ArtrosikJALUX Gel

Articolare

CARKJMD5AIR

ArtrosikJALUX Gel

50,00 €
IVA esclusa

A base di:

  • Artiglio del diavolo: 5%
  • MSM: 1%
  • Acido ialuronico: 1%
  • Glucosamina: 1%
  • Condroitina: 1%
  • Calendula: 1%
  • Acido fitico: 0,5%

Utilizzato per trattamenti del Metodo N-FI Articolare.

Per Ortopedici, Fisioterapisti, Fisiatri e Medici Sportivi

Confezione singola da 3 ml - 64 mg

Dispositivo Medico di Classe I

Non disponibile

Plus
Acido ialuronico

L’acido ialuronico è una molecola naturalmente prodotta dal nostro organismo e presente in molteplici distretti come sulla pelle, nelle cartilagini, nei tendini e nel liquido sinoviale che riempie le cavità articolari.
Funge da lubrificante, ammortizza le sollecitazioni meccaniche e crea una matrice spugnosa che impedisce il diffondersi di citochine infiammatorie e di patogeni come virus e batteri.
Uno degli effetti più importanti dei trattamenti con acido ialuronico è il suo effetto condroprotettore.

MSM

L’MSM (metilsulfonilmetano) ha la caratteristica di incorporare e trasportare nell’organismo lo zolfo, una molecola molto diffusa nel corpo umano e nella cartilagine articolare. Si ritiene quindi che la sua integrazione possa stabilizzare le membrane cellulari quindi rallentare o fermare la perdita di cellule danneggiate e indurre lo stimolo della sintesi della cartilagine.

Artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo, a questa fitomolecola sono state associate diverse proprietà, tra cui quella antireumatica che agisce attraverso la riduzione dell’infiammazione e del dolore ad esso associato.

Glucosamina

La glucosamina è un importante precursore naturale di componenti essenziali della cartilagine articolare (proteoglicani e glicosaminoglicani, GAG), che contribuisce a mantenere integra la cartilagine. Esistono in diverse forme e la glucosamina solfato risulta la più efficiente perché il gruppo solfato è fondamentale per la formazione dei legami molecolari.

Condroitina

La condroitina solfato fa parte di una proteina che dona elasticità alla cartilagine e ha la capacità di aiutare a rallentarne la rottura e ristabilirne la crescita per meglio ammortizzare le giunture. Questa molecola risulta essere maggiormente efficace se utilizzata in associazione alla glucosamina.

Acido fitico

L’acido fitico ha un ruolo fondamentale nel trattamento delle patologie che colpiscono le articolazioni perché permette alle altre molecole attive di agire su articolazioni libere da depositi minerali e da radicali liberi, responsabili, nella maggior parte dell’avanzamento e peggioramento dell’infiammazione. Funzioni antinfiammatorie, condro protettrici, visco suppletive funzionano meglio quando l’articolazione è stata depurata.

Chiudi
Richiedi un preventivo